Lo strano vizio della signora Wardh

Thriller
Italia, Spagna 1971
Regia Sergio Martino
Durata 98 min
Soggetto Eduardo Manzanos Brochero
Sceneggiatura Vittorio Caronia, Ernesto Gastaldi, Eduardo Manzanos Brochero
Produttore Antonio Crescenzi, Luciano Martino
Casa di produzione Devon Film, Copercines
Fotografia Emilio Foriscot
Montaggio Eugenio Alabiso
Musiche Nora Orlandi
Scenografia Jaime Pérez Cubero, José Luis Galicia
Costumi Riccardo Domenici
Trucco Mario Di Salvio
Interpreti e personaggi
George Hilton: George Corro
Edwige Fenech: Julie Wardh
Cristina Airoldi: Carol Baxter
Manuel Gill: dottor Harbe
Carlo Alighiero: commissario
Ivan Rassimov: Jean
Alberto de Mendoza: Neil Wardh
Bruno Corazzari: killer
Brizio Montinaro: ospite al party

Julie Wardh è la moglie di un diplomatico e, tornata da un viaggio, scopre che c’è un maniaco sessuale che la pedina. Una sera Julie partecipa a una festa dove incontra George Corro che le dice di essere il cugino della migliore amica di Julie, Carol. Jean è l’amante di Julie e continua a perseguitarla, anche se lei ha troncato con lui da un pezzo e non ne vuole più sentir parlare. George inizia a intromettersi nella vita di Julie, la quale lo seduce e s’innamora di lui: fatto che li porta a essere minacciati. In una lettera minatoria, l’assassino vuole incontrare Julie, ma al suo posto va Carol. Ciò porterà alla morte di questa, e solo il tempo rivelerà chi è la prossima vittima e chi è l’assassino.

Precedente Detective Monk Successivo Anna, quel particolare piacere