Raimondo Vianello

Raimondo Vianello (Roma, 7 maggio 1922 – Milano, 15 aprile 2010) è stato un attore, conduttore televisivo e sceneggiatore italiano.

[banner align=”alignnone”]
I due orfanelli, regia di Mario Mattoli (1947)
Fifa e arena, regia di Mario Mattoli (1948)
Totò sceicco, regia di Mario Mattoli (1950)
Amor non ho… però… però, regia di Giorgio Bianchi (1951)
Napoleone, regia di Carlo Borghesio (1951)
Lo sai che i papaveri, regia di Metz e Marchesi (1952)
5 poveri in automobile, regia di Mario Mattoli (1952)
Noi due soli, regia di Marino Girolami (1952)
Café Chantant, regia di Camillo Mastrocinque (1953)
L’amore in città, episodio “Gli italiani si voltano”, regia di Alberto Lattuada (1953)
Ridere! Ridere! Ridere!, regia di Edoardo Anton (1954)
Assi alla ribalta, regia di Ferdinando Baldi e Giorgio Cristallini (1954)
La moglie è uguale per tutti, regia di Giorgio Simonelli (1955)
Mia nonna poliziotto, regia di Steno (1958)
Marinai, donne e guai, regia di Giorgio Simonelli (1958)
Il nemico di mia moglie, regia di Gianni Puccini e Gabriele Palmieri (1959)
Non perdiamo la testa, regia di Mario Mattoli (1959)
Guardatele ma non toccatele, regia di Mario Mattoli (1959)
La cambiale, regia di Camillo Mastrocinque (1959)
La duchessa di Santa Lucia, regia di Roberto Bianchi Montero (1959)
A noi piace freddo…!, regia di Steno (1960)
Tu che ne dici?, regia di Silvio Amadio (1960)
Le ambiziose, regia di Tony Amendola (1960)
Le olimpiadi dei mariti, regia di Giorgio Bianchi (1960)
Caccia al marito, regia di Marino Girolami (1960)
Il mio amico Jekyll, regia di Marino Girolami (1960)
Il principe fusto, regia di Maurizio Arena (1960)
Noi siamo due evasi, regia di Giorgio Simonelli (1960)
Ferragosto in bikini, regia di Marino Girolami (1960)
Gli incensurati, regia di Francesco Giaculli (1961)
Sua Eccellenza si fermò a mangiare, regia di Mario Mattoli (1961)
Scandali al mare, regia di Marino Girolami (1961)
Psycosissimo, regia di Steno (1961)
Bellezze sulla spiaggia, regia di Romolo Guerrieri (1961)
La ragazza di mille mesi, regia di Steno (1961)
Cacciatori di dote, regia di Mario Amendola (1961)
Gerarchi si muore, regia di Giorgio Simonelli (1961)
Pugni pupe e marinai, regia di Daniele D’Anza (1961)
I magnifici tre, regia di Giorgio Simonelli (1961)
La ragazza sotto il lenzuolo, regia di Marino Girolami (1961)
Maciste contro Ercole nella valle dei guai, regia di Mario Mattoli (1961)
Il mantenuto, regia di Ugo Tognazzi (1961)
Una domenica d’estate, regia di Giulio Petroni (1962)
Il giorno più corto, regia di Sergio Corbucci (1962)
Totò diabolicus regia di Steno (1962)
5 marines per 100 ragazze, regia di Mario Mattoli (1962)
I tre nemici, regia di Giorgio Simonelli (1962)
I tromboni di Fra’ Diavolo, regia di Giorgio Simonelli (1962)
Due contro tutti, regia di Antonio Momplet (1962)
Siamo tutti pomicioni, regia di Marino Girolami (1963)
Vino, whisky e acqua salata, regia di Mario Amendola (1963)
La donna degli altri è sempre più bella, regia di Marino Girolami (1963)
Queste pazze, pazze donne, regia di Marino Girolami (1963)
Gli imbroglioni, regia di Lucio Fulci (1963)
Follie d’estate, regia di Edoardo Anton e Carlo Infascelli (1963)
Le tardone, regia di Marino Girolami (1964)
I maniaci, regia di Lucio Fulci (1964)
I marziani hanno 12 mani, regia di Castellano e Pipolo (1964)
Amore facile, regia di Gianni Puccini (1964)
I gemelli del Texas regia di Steno (1964)
Le motorizzate, regia di Marino Girolami (1964)
Veneri al sole, regia di Marino Girolami (1965)
Spiaggia libera, regia di Marino Girolami (1965)
Amore all’italiana, regia di Steno (1965)
Oggi, domani, dopodomani, non accreditato, episodio “La moglie bionda”, regia di Luciano Salce (1965)
Letti sbagliati, regia di Steno (1965)
I figli del leopardo regia di Sergio Corbucci (1965)
Gli eroi del West, regia di Steno (1965)
Mi vedrai tornare, regia di Ettore Maria Fizzarotti (1966)
Veneri in collegio, regia di Marino Girolami (1966)
7 monaci d’oro, regia di Moraldo Rossi (1966)
Dio, come ti amo!, regia di Miguel Iglesias (1966)
Per qualche dollaro in meno, regia di Mario Mattoli (1966)
Ringo e Gringo contro tutti, regia di Bruno Corbucci (1966)
Il vostro superagente Flit, regia di Mariano Laurenti (1967)
Riderà (Cuore matto), regia di Bruno Corbucci (1967)
Franco, Ciccio e le vedove allegre, regia di Marino Girolami (1967)
Granada addio! regia di Marino Girolami (1967)
Sette volte sette regia di Michele Lupo (1968)

Precedente Gino Bramieri Successivo Ugo Tognazzi