Minority Report

minorityreport29082016
Fantascienza
Usa 2002
Regia Steven Spielberg
Durata 146 min
Interpreti e personaggi
Tom Cruise: Detective John Anderton
Colin Farrell: Detective Danny Witwer
Samantha Morton: Agatha
Max von Sydow: Direttore Lamar Burgess
Patrick Kilpatrick: Ufficiale Knott
Lois Smith: Iris Hineman
Peter Stormare: Dr. Solomon Eddie
Tim Blake Nelson: Gideon
Steve J. Harris: Jad
Kathryn Morris: Lara Anderton
Mike Binder: Leo F. Crow
Neal McDonough: Fletcher
Daniel London: Wally

Nel 2054 la città di Washington ha cancellato gli omicidi da ormai 6 anni grazie a un sistema chiamato Precrimine. Basandosi sulle premonizioni di tre individui dotati di poteri extrasensoriali di precognizione amplificati, detti Precog, la polizia riesce a impedire gli omicidi prima che essi avvengano e ad arrestare i potenziali “colpevoli”. In questo modo non viene punito il fatto (che non avviene), bensì l’intenzione di compierlo e che porterebbe a concretizzarlo: è un sistema delicato, osteggiato da molti, che però sembra funzionare senza intoppi. Almeno questo è quello che pensa il capitano John Anderton, responsabile della sezione Precrimine. Impeccabile sul lavoro, nella vita privata Anderton è invece dedito all’uso di droghe per superare il trauma della perdita del figlio Sean, scomparso senza lasciare traccia anni prima (6 mesi prima della creazione del sistema Precrimine).

Il sistema Precrimine sta per essere utilizzato su scala nazionale, ma si deve prima dimostrare che sia assolutamente perfetto. Per questo motivo viene inviato sul posto l’ispettore federale Danny Witwer, alla ricerca di eventuali difetti del sistema. Anderton, sotto consiglio dal suo capo, il presidente Lamar Burgess, fa buon viso a cattivo gioco, ma durante la visita dell’ispettore entra accidentalmente in contatto con una dei tre Precog, Agatha, che gli chiede se “riesce a vedere”; la Precog proietta delle immagini poco chiare riguardanti l’omicidio di una donna, omicidio già sventato dalla Precrimine e il cui artefice è già sotto chiave. Cercando di fare luce sulla faccenda, Anderton si accorge non solo che la “vittima” è tuttora scomparsa, ma persino che le visioni di Agatha di quell’omicidio non sono state archiviate, anzi sono introvabili, così come anche altre visioni, sempre di Agatha.

VALUTAZIONE
valutazione-stella-2016valutazione-stella-2016valutazione-stella-2016valutazione-stella-2016

Precedente Heartbreakers Successivo Mega Shark Versus Crocosaurus