James Stewart

James Maitland Stewart (Indiana, 20 maggio 1908 – Beverly Hills, 2 luglio 1997) è stato un attore e generale statunitense.

[banner align=”alignnone”]
Ultime notizie (The Murder Man), regia di Tim Whelan (1935)
Rose Marie, regia di W.S. Van Dyke (1936)
Next Time We Love, regia di Paul Kohner (1936)
Gelosia (Wife Vs. Secretary), regia di Clarence Brown (1936)
La provinciale (Small Town Girl), regia di William A. Wellman (1936)
Speed, regia di Edwin L. Marin (1936)
Troppo amata (The Gorgeous Hussy), regia di Clarence Brown (1936)
Nata per danzare (Born to Dance), regia di Roy Del Ruth (1936)
Dopo l’uomo ombra (After the Thin Man), regia di W.S. Van Dyke (1936)
Settimo cielo (Seventh Heaven), regia di Henry King (1937)
L’ultimo gangster (The Last Gangster), regia di Edward Ludwig (1937)
La vita a vent’anni (Navy Blue and Gold), regia di Sam Wood (1937)
Cuori umani (Of Human Hearts), regia di Clarence Brown (1938)
Una donna vivace (Vivacious Lady), regia di George Stevens (1938)
The Shopworn Angel, regia di H.C. Potter (1938)
L’eterna illusione (You Can’t Take with You), regia di Frank Capra (1938)
Ritorna l’amore (Made for Each Other), regia di John Cromwell (1939)
Follie sul ghiaccio (The Ice Follies of 1939), regia di Reinhold Schunzel (1939)
Questo mondo è meraviglioso (It’s a Wonderful World), regia di W.S. Van Dyke (1939)
Mr. Smith va a Washington (Mr. Smith Goes to Washington), regia di Frank Capra (1939)
Partita d’azzardo (Destry Rides Again), regia di George Marshall (1939)
Scrivimi fermo posta (The Shop Around the Corner), regia di Ernst Lubitsch (1940)
Bufera mortale (The Mortal Storm), regia di Frank Borzage (1940)
Non è tempo di commedia (No Time for Comedy), regia di William Keighley (1940)
Scandalo a Filadelfia (The Philadelphia Story), regia di George Cukor (1940) Oscar mini icon.png
Vieni a vivere con me (Come Live with Me), regia di Clarence Brown (1941)
Un sacco d’oro (Pot O’ Gold), regia di George Marshall (1941)
Le fanciulle delle follie (Ziegfeld Girl), regia di Robert Z. Leonard (1941)
La vita è meravigliosa (It’s A Wonderful Life), regia di Frank Capra (1946)
La città magica (Magic Town), regia di William A. Wellman (1947)
Chiamate Nord 777 (Call Northside 777), regia di Henry Hathaway (1947)
La strada della felicità (On Our Merry Way), regia di John Huston e George Stevens (1948)
Nodo alla gola (Rope), regia di Alfred Hitchcock (1948)
Devi essere felice (You Gotta Stay Happy), regia di H.C. Potter (1948)
Ritorno del campione (The Stratton Story), regia di Sam Wood (1949)
Malesia (Malaya), regia di Richard Thorpe (1949)
Winchester ’73, regia di Anthony Mann (1950)
L’amante indiana (Broken Arrow), regia di Delmer Daves (1950)
Harvey, regia di Henry Koster (1950)
La fortuna si diverte (The Jackpot), regia di Walter Lang (1950)
Il viaggio indimenticabile (No Highway in the Sky), regia di Henry Koster (1951)
Il più grande spettacolo del mondo (The Greatest Show on Earth), regia di Cecil B. DeMille (1952)
Là dove scende il fiume (Bend of the River), regia di Anthony Mann (1952)
Carabina Williams (Carbine Williams), regia di Richard Thorpe (1952)
Lo sperone nudo (The Naked Spur), regia di Anthony Mann (1953)
La baia del tuono (Thunder Bay), regia di Anthony Mann (1953)
La storia di Glenn Miller (The Glenn Miller Story), regia di Anthony Mann (1954)
Terra lontana (The Far Country), regia di Anthony Mann (1954)
La finestra sul cortile (Rear Window), regia di Alfred Hitchcock (1954)
Aquile nell’infinito (Strategic Air Command), regia di Anthony Mann (1955)
L’uomo di Laramie (The Man from Laramie), regia di Anthony Mann (1955)
L’uomo che sapeva troppo (The Man Who Knew Too Much), regia di Alfred Hitchcock (1956)
L’aquila solitaria (The Spirit of Saint Louis), regia di Billy Wilder (1957)
Passaggio di notte (Night Passage), regia di James Neilson (1957)
La donna che visse due volte (Vertigo), regia di Alfred Hitchcock (1958)
Una strega in paradiso (Bell, Book and Candle), regia di Richard Quine (1958)
Anatomia di un omicidio (Anatomy of a Murder), regia di Otto Preminger (1959)
Sono un agente FBI (The FBI Story), regia di Mervyn LeRoy (1959)
Tempesta sulla Cina (The Mountain Road), regia di Daniel Mann (1960)
Cavalcarono insieme (Two Rode Together), regia di John Ford (1961)
L’uomo che uccise Liberty Valance (The Man Who Shot Liberty Valance), regia di John Ford (1962)
Mister Hobbs va in vacanza (Mr. Hobbs Takes a Vacation), regia di Henry Koster (1962)
La conquista del West (How the West Was Won), regia di Henry Hathaway, John Ford e George Marshall (1962)
Prendila è mia (Take Her, She’s Mine), regia di Henry Koster (1963)
Il grande sentiero (Cheyenne Autumn), regia di John Ford (1964)
Erasmo il lentigginoso (Dear Brigitte), regia di Henry Koster (1965)
Shenandoah – La valle dell’onore (Shenandoah), regia di Andrew V. McLaglen (1965)
Il volo della fenice (The Flight of the Phoenix), regia di Robert Aldrich (1966)
Rancho Bravo, regia di Andrew V. McLaglen (1966)
L’ora della furia (Firecreek), regia di Vincent McEveety (1968)
Bandolero!, regia di Andrew V. McLaglen (1968)
Non stuzzicate i cowboys che dormono (The Cheyenne Social Club), regia di Gene Kelly (1970)
L’uomo dinamite (Fool’s Parade), regia di Andrew V. McLaglen (1971)
Il pistolero (The Shootist), regia di Don Siegel (1976)
Airport ’77, regia di Jerry Jameson (1977)
Marlowe indaga (The Big Sleep), regia di Michael Winner (1978)
La più bella avventura di Lassie (The Magic of Lassie), regia di Don Chaffey (1978)
Una storia africana, regia di Susumu Hani (1981)

Precedente Sandra Dee Successivo Grace Kelly