Il missionario

ilmossionario-22032016
Commedia
Francia 2009
Regia Roger Delattre
Durata 90 min
Interpreti e personaggi
Jean-Marie Bigard: Mario
David Strajmayster: Patrick
Aïssatou Thiam: Nadine
Michel Chesneau: il sindaco
Sidney Wernicke: padre Philibert
Philippe Faure: il vescovo
Benjamin Feitelson: Roger
Jean-Gilles Barbier: André
Alaa Oumouzoune: Abdel
Lucie Lucas: Sarah
Liina Brunelle: una delle tre ragazze
Camille De Pazzis: una delle tre ragazze
Julia Molkhou: una delle tre ragazze
Arthur Chazal: Lucien
Jean Dell: Il comandante dei gendarmi
François Siener: Giancarlo

Dopo sette anni di carcere, Mario Diccara, un delinquente taciturno e manesco, viene liberato per buona condotta. Davanti alla prigione trova ad attenderlo due malavitosi, suoi complici nel furto che gli è costato la libertà, i quali gli richiedono la loro parte di bottino. Più tardi i due ex complici attentano alla sua vita.

Mario chiede pertanto aiuto all’unica persona di fiducia, suo fratello Patrick, un sacerdote cattolico. Questi gli procura un abito talare e gli fa ottenere ospitalità da padre Étienne, parroco in un piccolo paese dell’Ardèche dove Mario potrebbe rifugiarsi spacciandosi per seminarista.

Mario raggiunge il piccolo paese avendo indosso l’abito talare; ma al suo arrivo scopre che padre Étienne è appena deceduto. Scambiato dagli abitanti del paese per il nuovo parroco, Mario asseconda l’equivoco: finge pertanto di essere il nuovo parroco, celebra i riti religiosi grazie ai suggerimenti relativi alla liturgia di un chierichetto, e amministra perfino il sacramento della confessione.

Il comportamento di Mario peraltro diventa moralmente ineccepibile e generoso, sebbene i suoi modi siano talora rudi; salva la vita anche a un vecchio immigrato musulmano che era rimasto ferito gravemente in un incidente stradale. I parrocchiani, compresi il sindaco e i gendarmi, apprezzano il nuovo parroco.

Spinto da Mario, il fratello Patrick prende contatto con Giancarlo, un ricettatore mafioso di Nizza, per cedere i gioielli, frutto del furto che era costato il carcere a Mario. Patrick spunta un prezzo molto più alto di quanto lo stesso Mario avesse stimato. L’ingenuo Patrick si lascia circuire da tre belle ragazze di Nizza dedicandosi a piaceri sfrenati e costosi.

VALUTAZIONE
valutazione-stella-2016valutazione-stella-2016valutazione-stella-2016valutazione-stella-2016

Precedente Aldo Ralli Successivo Grace - Posseduta