Gianni Agus

Gianni Agus, nome d’arte di Giovanni Battista Agus (Cagliari, 17 agosto 1917 – Roma, 4 marzo 1994), attore, conduttore televisivo e attore teatrale italiano.

[banner]
Inventiamo l’amore, regia di Camillo Mastrocinque (1938)
I figli del marchese Lucera, regia di Amleto Palermi (1938)
Napoli che non muore, regia di Amleto Palermi (1939)
Io, suo padre, regia di Mario Bonnard (1939)
Le miserie del signor Travet, regia di Mario Soldati (1945)
Femmina incatenata, regia di Giuseppe Di Martino (1949)
Adamo ed Eva, regia di Mario Mattoli (1949)
Figaro qua, Figaro là, regia di Carlo Ludovico Bragaglia (1950)
Il più comico spettacolo del mondo, regia di Mario Mattoli (1953)
Ci troviamo in galleria, regia di Mauro Bolognini (1953)
L’incantevole nemica, regia di Claudio Gora (1953)
Giuseppe Verdi, regia di Raffaello Matarazzo (1953)
Il cardinale Lambertini, regia di Giorgio Pastina (1954)
In amore si pecca in due, regia di Vittorio Cottafavi (1954)
Susanna tutta panna, regia di Steno (1957)
Femmine tre volte, regia di Steno (1957)
La cento chilometri, regia di Giulio Petroni (1959)
Il federale, regia di Luciano Salce (1961)
Pesci d’oro e bikini d’argento, regia di Carlo Veo (1961)
I due marescialli, regia di Sergio Corbucci (1962)
Due samurai per cento geishe, regia di Giorgio Simonelli (1962)
I motorizzati, regia di Camillo Mastrocinque (1962)
Divorzio alla siciliana, regia di Enzo Di Gianni (1963)
Totò contro i quattro, regia di Steno (1963)
Uno strano tipo, regia di Lucio Fulci (1963)
Totò sexy, regia di Mario Amendola (1963)
Totò e Cleopatra, regia di Fernando Cerchio (1963)
Le motorizzate, regia di Marino Girolami (1963)
Europa: operazione streep-tease, regia di Renzo Russo (1964)
L’immorale, regia di Pietro Germi (1966)
Il conte di Montecristo (1966, sceneggiato televisivo)
Totò Ye Ye, regia di Daniele D’Anza (1967)
Il lungo, il corto, il gatto, regia di Lucio Fulci (1967)
La più bella coppia del mondo, regia di Camillo Mastrocinque (1967)
La vuole lui… lo vuole lei, regia di Mario Amendola (1967)
Soldati e capelloni, regia di Ettore Maria Fizzarotti (1967)
Peggio per me… meglio per te, regia di Bruno Corbucci (1967)
Franco e Ciccio… ladro e guardia, regia di Marcello Ciorciolini (1969)
I fratelli Karamàzov, regia di Sandro Bolchi (1969, sceneggiato televisivo)
Mordi e fuggi, regia di Dino Risi (1972)
Il gatto di Brooklyn aspirante detective, regia di Oscar Brazzi (1973)
Ku-Fu? Dalla Sicilia con furore, regia di Nando Cicero (1973)
Il colonnello Buttiglione diventa generale, regia di Mino Guerrini (1974)
4 marmittoni alle grandi manovre, regia di Franco Martinelli (1974)
Il trafficone, regia di Bruno Corbucci (1974)
Buttiglione diventa capo del servizio segreto, regia di Mino Guerrini (1975)
Il venditore di palloncini, regia di Mario Gariazzo (1975)
Due sul pianerottolo, regia di Mario Amendola (1976)
La pretora, regia di Lucio Fulci (1976)
Orazi e Curiazi 3 – 2, regia di Giorgio Mariuzzo (1977)
I carabbimatti, regia di Giuliano Carnimeo (1981)
Camera d’albergo, regia di Mario Monicelli (1981)
Culo e camicia, regia di Pasquale Festa Campanile (1981)
Fracchia la belva umana, regia di Neri Parenti (1981), non accreditato[4]
Sbirulino, regia di Flavio Mogherini (1982)
Questo e quello, regia di Sergio Corbucci (1983)
Cuando calienta el sol… vamos alla playa, regia di Mino Guerrini (1983)
Matilda, regia di Antonietta De Lillo, Giorgio Magliulo (1990)

Precedente Comic Movie Successivo Sigourney Weaver 27-09-2014