Christian Vieri

ChristianVieri14052016
Nel 1996 la Juventus lo acquista per 7,3 miliardi di lire. L’8 settembre contro la Reggiana, Vieri esordisce in squadra bianconera e firma subito la sua prima rete stagionale in Serie A con la Juventus.

All’inizio il giocatore non riesce ad integrarsi nella squadra, soprattutto a causa di alcuni dissapori con l’allenatore Marcello Lippi. Questi dissapori culminarono il 12 febbraio 1997, nell’intervallo di Juventus-Atalanta, quando il giocatore e l’allenatore arrivarono a prendersi a pugni. Vieri ricorda, così, questo episodio:

« Durante un Juventus-Atalanta, io ero entrato al 40′ e, dopo cinque minuti, finì il primo tempo. Lui [Lippi] mi disse qualcosa negli spogliatoi ed io gli risposi. Furono bravi i miei compagni a separarci. Forse, è stata quella la scintilla che ci ha fatto conoscere. »
Dopo essersi riappacificato con l’allenatore e dopo un periodo in panchina, Vieri riesce a riprendersi la maglia da titolare e gioca le restanti partite del campionato. Il 15 marzo segna la sua prima doppietta in maglia bianconera nella sfida vinta 3-0 contro la Roma. Firma una nuova doppietta il 6 aprile nella straordinaria vittoria sul Milan per 6-1.

Al termine della stagione realizza 8 gol, tra cui le due doppiette contro la Roma (battuta per 3-0) ed il Milan nella gara vinta per 6-1 a San Siro. Vince lo Scudetto, la Supercoppa Europea, la Coppa Intercontinentale e arriva a disputare la finale della Coppa dei Campioni persa contro il Borussia Dortmund. Nonostante le intenzioni dell’avvocato Agnelli e del dirigente Luciano Moggi di far rimanere il giocatore nel club torinese, nella stagione successiva Vieri decide di trasferirsi all’Atlético Madrid.

Presenze reti Nella Juve – 37 pres. 14 gol

Precedente Terminator Genisys Successivo Zlatan Ibrahimović